1/1 foto

Pantone ha scelto il colore dell’anno 2019

Sarà il vivace “Living Coral” a decorare e donare vitalità al vostro arredo

Il colore Pantone del 2019 è il Living Coral: un colore forte e deciso, sfruttato per mettere in risalto dettagli di colore, come accessori, cuscini, tessili o vasi. Chi lo ama particolarmente lo utilizza in modo più coraggioso, magari dipingendo un’intera parete o addirittura la facciata esterna.

Il corallo può dare grandi soddisfazioni anche se impiegato senza esagerare e abbinato ad altri colori, come i bianchi e i grigi tenui o, per un effetto da set da rivista, con la gamma dei verdi o turchesi, dice Leonora Sartori, editor di Houzz Italia, la community on line, composta da 40 milioni proprietari di casa e 2,1 milioni di professionisti del settore.

Consigli di stile

Dettagli di colore: la Community di Houzz si avvale del Living Coral per ravvivare una stanza attraverso dei dettagli, opere d’arte, un tappeto, una decorazione alla finestra o un piccolo arredo capace di catalizzare l’attenzione senza appesantire la stanza.

Arredamento: per chi vuole osare un po’ di più, troviamo il Living Coral anche per i mobili, come divani, poltrone o librerie.

Pareti colorate: il modo migliore per usare un colore come il corallo è dipingere una parete o una piccola parte di muro. In questo modo l’effetto complessivo non diventa sovraccarico e si può aggiungere una sferzata di energia alla stanza.

Porta di ingresso: le foto più popolari su Houzz dimostrano come spesso si sperimentino sulle porte d’ingresso colori più audaci, proprio come il Living Coral, per accogliere gli ospiti.

Perfetto per raffinatezza

Mikaela Törnegren e Linnea Finoli, architetti di interni di Hortlund && Co., parlano di un ritorno da sperimentare: "Il corallo era molto in voga negli anni 80 e ora è tornato per essere articolato su tutto, dalle pareti agli accessori. È un colore versatile che può sembrare audace, moderno, elegante e rilassante allo stesso tempo, a seconda di come lo si utilizza".

Secondo l’architetto di interni francese Anne Azoulay questa tonalità si contrappone a tendenze opposte più grandi. "Il corallo si discosta dagli attuali schemi di colore che nell’arredamento privilegiano i verdi e i blu intensi, il verde muschio e lichene, e i colori desaturati che contengono tocchi di nero. È pertanto un bellissimo colore per chi è pronto a osare con originalità".

"È un colore difficile, per pochi, non penso che diventerà popolare e diffuso", dice l’interior designer italiana Lia Lovisolo. "La ragione principale è che le persone temono di stancarsi rapidamente dei colori intensi e quindi preferiscono palette neutre o polverose".

Combinarlo al meglio

Secondo Mayumi Amimura, interior giapponese specializzata nel colore, per smorzare la vivacità del corallo ci viene in aiuto la natura. "Si può creare un’atmosfera rilassante accostando a questa tonalità colori e materiali naturali, come il verde e il legno".

"Mi piacerebbe provare il corallo con l’acquamarina o con un verde pallido vicino al lime", dice Alexandra Gorla, architetto d’interni francese. "Per via della sua componente rossa e fredda, lo scalderei con alcuni tocchi di marrone, ocra o beige. Può anche funzionare in armonia con il rosa, il cipria e il color carne, ma bisogna fare attenzione a non esagerare. Potrebbe anche stare bene con il viola. E se si vuole abbinare al blu o al verde, è preferibile optare per il blu acciaio, che ha una punta di grigio, e il kaki".

Lia Lovisolo consiglia: "Eviterei di abbinarlo con il giallo. Corallo e turchese è sempre un bellissimo accostamento cromatico, che sia di moda o meno. È perfetto con legni chiari, ma è preferibile non combinarlo con essenze ambrate e scure. Il Living Coral è meraviglioso se combinato con i verdi (salvia, smeraldo, acqua) ma funziona bene anche con tonalità tenui come beige, corda e rosa cipria".

Secondo Mayumi Amimura dobbiamo stare attenti quando lo abbiniamo con colori caldi come il rosso e l’arancione, perché rendono il corallo troppo caldo. "Anche se si amano i colori caldi, un uso eccessivo potrebbe potenziare l’effetto e compromettere l’atmosfera rilassante".